Creare landing page ad alta conversione

Struttura Landing Page Perfetta alta conversione

aereo-dirottato

Mayday Mayday… Atterraggio d’emergenza in un’isola deserta!

Ma non c’è niente qua.

I tuoi clienti non devono rispondere come i passeggeri di quell’aereo.

Quando cercano il tuo sito, cercano informazioni su di te: devono atterrare su una piattaforma piena di risposte alle loro domande.

Senza perderci in chiacchiere e in atterraggi d’emergenza… vediamo subito come creare la migliore struttura di landing page possibile per il tuo business.

guida completa per creare landing page che catturano l’attenzione e generano risultati

La landing page è essenziale per la tua attività: è il tuo biglietto da visita.

In genere la landing page è associata alla lead generation, quindi per avere molte conversioni la tua landing page deve essere ottimizzata per le persone che ti cercano.

Dalla prima riga, la persona che legge deve dire “è proprio quello di cui ho bisogno!”.

La cosa più importante è conquistare il lettore da subito con una struttura landing page adeguata, in modo che continui a leggere nel sito, scorra il sito, e completi il funnel lasciando il contatto e aumentando il tuo conversion rate.

In questo articolo vedremo le best practices per creare una struttura di landing page ottimizzate per conversioni (è ciò che conta alla fine no?), gli elementi essenziali per crearle, come avere un design efficace per landing page di ecommerce o per generare lead… e qualche esempio.

Let’s go.

I Segreti di una Landing Page Efficiente

I segreti per la struttura di una landing page efficace non sono poi così segreti.

È semplicemente che molte persone li conoscono ma per un motivo o per un altro non li applicano.

Abbiamo capito quanto sia importante avere una landing page che converta visitatori in clienti o che generi lead, e finalmente vediamo nel dettagli gli elementi essenziali.

I mattoni per costruire un Landing Page vincente 10 punti

Ecco i 10 punti fondamentali da seguire. I 10 mattoni da impilare per costruire una solida struttura di landing page.

1.Titolo chiaro: dai primissimi secondi devi catturare e comunicare subito la tua offerta (o meglio, l’outcome)

Nuovi clienti in target con le nostre ads.

2. Sottotitolo esplicativo: in questa sezione è importante inserire qualche dettaglio concreto su ciò che otterrano i visitatori.

Aumenta fatturato di 10k ogni mese

3. Immagine o video catchy: a questo punto devi scegliere un contenuto (alta qualità possibilmente) che attiri l’attenzione e che faccia passare il messaggio.

(vedremo qualche esempio di immagine nei prossimi paragrafi)

4. Copywriting persuasivo: una volta completato l’header, devi continuare con il copy. Ti ho spiegato qua come creare dei copy ad alta conversione, sono copia e incolla.
Crea delle sezioni sotto l’headere dove dai più informazioni nel dettaglio sui tuoi servizi, su chi sei e perché dovrebbero sceglierti. Inserisci benefici dell’offerta e CTA.

5. Call to action (CTA) chiara e ben visibile: che sia un tasto che porti alla sezione contatti o ad un’altra parte del sito, la tua landing page deve avere una CTA chiara.

Consiglio: inserisci il beneficio nella CTA. Invece di mettere “prenota appuntamento”, puoi mettere “clicca per aumentare il fatturato di 10k” (chiamata Call To Value).

6. Design intuitivo e semplice: il design della tua landing page deve essere Conquista il Web con Landing Page che Convertono!

Mayday Mayday… Atterraggio d’emergenza in un’isola deserta!

Ma non c’è niente qua.

I tuoi clienti non devono rispondere come i passeggeri di quell’aereo.

Quando cercano il tuo sito, cercano informazioni su di te: devono atterrare su una piattaforma piena di risposte alle loro domande.

Senza perderci in chiacchiere e in atterraggi d’emergenza… vediamo subito come creare la migliore struttura di landing page possibile per il tuo business.

struttura landing page che cattura l’attenzione

La landing page è essenziale per la tua attività: è il tuo biglietto da visita.

In genere la landing page è associata alla lead generation, quindi per avere molte conversioni la tua landing page deve essere ottimizzata per le persone che ti cercano.

Dalla prima riga, la persona che legge deve dire “è proprio quello di cui ho bisogno!”.

La cosa più importante è conquistare il lettore da subito con una struttura landing page adeguata, in modo che continui a leggere nel sito, scorre il sito, e completa il funnel lasciando il contatto e aumentando il tuo conversion rate.

In questo articolo vedremo le best practices per creare una struttura di landing page ottimizzate per conversioni (è ciò che conta alla fine no?), gli elementi essenziali per crearle, come avere un design efficace per landing page di ecommerce o per generare lead e qualche esempio.

Let’s go.

I Segreti di una Landing Page Efficiente

I segreti per la struttura di una landing page efficace non sono poi così segreti.

È semplicemente che molte persone li conoscono ma per un motivo o per un altro non li applicano.

Abbiamo capito quanto sia importante avere una landing page che converta in clienti o che generi lead, e finalmente vediamo nel dettagli gli elementi essenziali.

I mattoni per una Landing Page efficace

Ecco i 10 punti fondamentali da seguire. I 10 mattoni da impilare per costruire una solida struttura di landing page.

(h4)

1.Titolo Chiaro: Dai primissimi secondi devi catturare e comunicare subito la tua offerta (o meglio, l’outcome)

Nuovi clienti in target con le nostre ads.

2. Sottotitolo Esplicativo: In questa sezione è importante inserire qualche dettaglio concreto su ciò che otterrano i visitatori.

Aumenta fatturato di 10k ogni mese

3. Immagine o Video Catchy: A questo punto devi scegliere un contenuto (alta qualità possibilmente) che attiri l’attenzione e che faccia passare il messaggio.

(vedremo qualche esempio di immagine nei prossimi paragrafi)

4. Copywriting Persuasivo: una volta completato l’header, devi continuare con il copy. Ti ho spiegato qua come creare dei copy ad alta conversione, sono copia e incolla. Crea delle sezioni sotto l’headere dove dai più informazioni nel dettaglio sui tuoi servizi, su chi sei e perché dovrebbero sceglierti. Inserisci benefici dell’offerta e CTA.

5. Call to Action (CTA) Chiara e Ben Visibile: Che sia un tasto che porti alla sezione contatti o ad un’altra parte del sito, la tua landing page deve avere una CTA chiara.

Consiglio: inserisci il beneficio nella CTA. Invece di mettere “prenota appuntamento”, puoi mettere “clicca per aumentare il fatturato di 10k” (chiamata Call to Value, CTV).

6. Design intuitivo e semplice: il design della tua landing page deve essere ordinato e in linea con il tuo brand. Assicurati che riprenda le caratteristiche del tuo font e della tua brand identity, ma soprattutto che faciliti la fruizione dei contenuti.

7. Form di lead capture ottimizzato: questa è la parte fondamentale per la tua landing page. Una volta che hai accompagnato con il copy l’utente a cliccare la CTA, devi assicurarti che il lead form funzioni bene. Che non ci siano interruzioni e che sia più semplice e chiaro possibile, chiedendo solo le informazioni essenziali.

8. Pagina mobile-friendly: va da sè che nel 2024 la landing page deve avere un design responsive, ottimizzato anche per mobile e tablet.

9. Testimonianze e recensioni: importante (ma non fondamentale) è avere una sezione con recensioni e testimonianze di altri clienti soddisfatti. Se non riesci a convincerli con il tuo copy, li convinci con la testimonianza di un’altra persona.

10. Monitoraggio e ottimizzazione: Come sempre, in ultimo fai degli A/B test e monitora la tua landing page. Valuta se c’è da modificare il design della landing page o la struttura in base al feedback dei clienti.

Tipi di Landing Page

Forse ancora prima di cominciare ad impilare i mattoncini per costruire una landing page, c’è bisogno di capire che tipo di landing page hai bisogno di creare.

Eh si… Non sono tutte uguali la landing page.

C’è un tipo diverso di landing page per ogni tipo di necessità, e possiamo distinguere 5 varianti fondamentali.

Se l’obiettivo è raccogliere lead, allora dovrai strutturare la tua landing page per fare lead generation, quindi raccogliere più informazioni possibile sui potenziali clienti interessati alla tua offerta.

Consufin landing page lead generation

Se hai un eCommerce e devi vendere un prodotto o servizio in particolare, dovrai mettere in primo piano il prodotto stesso e guidare i visitatori verso l’acquisto con un copy adatto.

gymshark landing page ecommerce

C’è anche il caso dell’iscrizione alla newsletter, per invitare i visitatori a lasciare la propria email ed iscriversi alla newsletter per aggiornamenti e contenuti esclusivi.

daily-stoic landing page newsletter

Altro esempio è la landing page per il webinar gratuito (o a pagamento) e raccogliere così iscrizioni di partecipanti.

giacomo freddi landing page webinar

Infine, c’è la landing page per Download, dove regali un contenuto gratuito, spesso un prodotto digitale come una guida, un file excel o altro, in cambio di alcune informazioni di contatto dei visitatori.

matteo di cristina landing page download

Landing page: come non fallire

È molto più facile sbagliare a creare una landing page piuttosto che farla correttamente.

Anche a me è capitato più volte di creare landing page con struttura poco chiara e un design non troppo accattivante, perché mi capitava di dare più importanza a quello che impattava me visivamente piuttosto che alle regole di web design.

Oppure, mi capitava di sbagliare l’obiettivo della landing page e fare un mischione di cose giuste in ambiti diversi. Quindi creavo landing page per lead generation ma con l’impostazione di una landing page per l’eCommerce.

Per evitare di fallire miseramente con la tua landing page, posso consigliarti in primis di scegliere l’obiettivo corretto.

Oltre a questo, devo dirti che il copy è tutto in questo caso. Serve per guidare l’utente verso l’azione. Il messaggio che comunichi deve essere chiaro e l’offerta deve essere comunicata in modo preciso, accompagnata da una forte CTA.

Ultima cosa prima di andare avanti e parlare di come scegliere un design ottimale per la tua landing page, ti devo mettere in guardi, appunto, sul design.

Non deve essere disorganizzato.

La landing deve funzionare bene in tutti i formati, specialmente da mobile.

Anche se la maggior parte del traffico arriva da mobile ormai, non fare l’errore che fanno molti di dare importanza solo al lato desktop, mi raccomando!

Design per Landing Page che converte

Siamo arrivati alla parte più visuale…. anche quella più creativa se vogliamo.

In un mondo dove i canoni estetici sono elevati, anche il tuo sito deve essere piacevole all’occhio.

Quando devi creare una landing page che spacca, devi seguire delle regole di web design che ti elenco qua sotto:

Principi di design: si tratta dei principi base per creare un’armonia visuale in grado di catturare l’attenzione (spaziatura tra elementi, grafiche e testi).
Gerarchia visuale: utilizzandola in modo corretto, riuscirai ad accompagnare il lettore verso l’azione desiderata (titoli principali più grandi di sottotitoli, grafiche principali più grandi di quelle secondarie, ecc).
Potere del colore, per evocare emozioni e rafforzare il messaggio, in modo che il brand sia riconoscibile.
Immagini e video: grafiche come strumenti per coinvolgere il lettore e convincerlo a proseguire nella lettura.
Mobile friendly: come accennato prima, la tua Landing Page deve essere sempre PERFETTA su OGNI dispositivo.

Copywriting adatto per landing page

La parte fondamentale: cosa scrivi e come lo scrivi.

“Non so da dove iniziare per scrivere un copy per la landing page”

Ahh quanto sei fortunato ad essere capitat* su questo blog…

Ho scritto un altro articolo (altri due in realtà) dove ci sono dei template COPIA e INCOLLA per scrivere dei copy. Sono 11 formule qua e altre 9 qua.

Scegli quella che meglio risuona con il tuo stile e utilizzala.

Detto questo, per quanto riguarda il copy per una landing page ad alta conversione, devi assicurarti che ogni parola sia al posto giusto.

Ogni parola ha un peso. Ogni spazio ha un peso. Ogni virgola ha un peso.

Titoli accattivanti per landing page

Se hai seguito una giusta gerarchia visiva, avrai i titoli principali più grandi degli altri testi, e poi in ordine nella tua landing page ci saranno i sottotitoli e il resto dei paragrafi.

Benissimo.

I titoli e sottotitoli sono gli elementi che saltano di più all’occhio.

Le persone scannerizzano, non leggono.

Rendili quindi più clickbait possibile, in modo che i lettori proseguano nella lettura fino a performare l’azione.

Linguaggio Emozionante

Il tuo tone of voice è ciò che ti distingue dagli altri sul web.

Il linguaggio nella tua landing page, deve quindi essere più in linea possibile con quello dei tuoi visitatori.

Non inventare paroloni se il tuo pubblico sono utenti che hanno la terza media. Sii più semplice e diretto possibile.

Piccolo tip: usa molti verbi e aggettivi che accendono la sfera emotiva del lettore, verbi che rimandano ad uno dei cinque sensi, in modo che, leggendo il copy, questo riesca a risuonare al meglio con il lettore.

Esempi di landing page che spaccano

Come promesso, ecco alcuni esempi di landing page ad alta conversione, quelli con il conversion rate maggiore.

Osservale, analizzale, studiane i pattern e cerca di capire come fanno ad essere così performanti.

Guarda quante parole utilizzano, quali, valuta gli spazi, la gerarchia degli elementi.

landing page di Slack

La landing page di Slack mi piace tanto perché ha un copy molto preciso. Leggi e capisci subito di cosa si occupano: gestione delle comunicazioni aziendali.

Immediata e concisa.

La cosa particolare è che hanno dei link a guide su come utilizzarla al meglio, ed è una scelta molto furba. Siamo tutti abituati a guardare un video tutorial piuttosto che leggere una guida.

Il supporto visivo è fondamentale.

Slack-1

slack-2

landing page di Apple iphone 15 PRO

Questo è un esempio di una landing page su una pagina prodotto.

Si tratta della landing page per acquistare l’iPhone 15 e, come al solito, possiamo solo imparare da Apple.

Un design veramente curato nei minimi dettagli, sia da desktop che da mobile, completo di grafiche e di animazioni per facilitare la comprensione del prodotto e delle funzionalità.

Apple-iphone15-2

Apple-iphone15- 1

landing page di Spotify

Sembra difficile fare una landing page più semplice di così.

Dall’headline di Spotify capisci subito cosa devi fare, e le CTA aiutano la comprensione. “prova gratis per 1 mese” o “visualizza tutti i piani”.

Inoltre, l’utilizzo delle grafiche aiuta a comprendere quali sono i benefici del piano premium rispetto a quello gratuito.

Hai notato? Non ti da scelta. O quello premium o gratuito. Ma, in un modo o nell’altro, l’app la scaricherai.

Spotify-1

Spotify-2

landing page: obiettivo finale

La struttura della landing page è fondamentale per la tua attività: è il tuo biglietto da visita.

Le persone atterrano (landing) nel tuo sito, e devi assicurarti che una buona parte di essi completi il funnel, lasciando i suoi dati o acquistando.

Una buona struttura per la tua landing page insieme ad un buon design faranno in modo di aumentare il tuo conversion rate di molto.

Il tuo obiettivo finale deve essere che le persone che hanno fatto l’atterraggio d’emergenza con l’aereo dell’introduzione, restino contente di dove sono atterrate… magari in una bella oasi paradisiaca!

Per oggi abbiamo finito, e ti lascio con un video super interessante su come creare nel pratico una landing page che converta bene.

A presto!

In base ai tuoi interessi…

Condividi su...